Skip to Menu Skip to Search Contattaci Skip to Content

Fino a pochi anni fa, ridurre l’impatto sull’ambiente, era interesse di una ristretta nicchia di persone. Oggi le evidenze scientifiche dei cambiamenti climatici e gli effetti tangibili sull’ambiente hanno fatto crescere la consapevolezza che occorre cambiare passo, a partire dalle abitudini di consumo individuale e dalle politiche aziendali.

GREEN PUBLIC PROCUREMENT E PIANO DI AZIONE NAZIONALE

Il Green Public Procurement è uno strumento di politica ambientale che intende favorire lo sviluppo di un mercato di prodotti e servizi a ridotto impatto ambientale attraverso la leva della domanda pubblica, contribuendo, in modo determinante, al raggiungimento degli obiettivi delle principali strategie europee come quella sull’uso efficiente delle risorse o quella sull’Economia Circolare.

Le autorità pubbliche che intraprendono azioni di GPP si impegnano sia a razionalizzare acquisti e consumi che ad incrementare la qualità ambientale delle proprie forniture ed affidamenti.

Il GPP è stato introdotto in Italia dal 2008 con il Piano d’Azione Nazionale (PAN GPP) che ha previsto l’adozione, con successivi decreti ministeriali, dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) specifici per diverse categoria di prodotti, servizi e lavori acquistati o affidati dalla Pubblica amministrazione.

 

CAM E ISO 14021 ASSEVERATA DA ORGANISMO ACCREDITATO

I CAM riassumono i requisiti ambientali per le varie fasi del processo di acquisto, al fine di individuare la miglior soluzione progettuale, il miglior prodotto o il miglior servizio dal punto di vista ambientale e al loro interno, tra i criteri di verifica, riportano la UNI EN ISO 14021 verificata e validata da un organismo indipendente ed accreditato di certificazione.

 

La ISO 14021 è la norma che specifica i requisiti per le asserzioni ambientali auto-dichiarate: consente l’utilizzo di simboli e grafici sui prodotti, descrive i termini selezionati utilizzati comunemente nelle asserzioni ambientali e fornisce le qualifiche per il loro utilizzo.

 

VANTAGGI PER LE AZIENDE

Le Aziende che scelgono di validare le proprie asserzioni ambientali auto-dichiarate, redatte a fronte della UNI EN ISO 14021:

  • Accrescono l’immagine e la reputazione dell’azienda grazie all’adozione di politiche di sostenibilità;
  • Valorizzano i propri investimenti in tecnologia e le buone pratiche esistenti;
  • Possono comunicare i risultati anche - e soprattutto - sul prodotto;
  • Acquisiscono punteggio nei sistemi di rating ambientale e per l’ottenimento di incentivi;
  • Possono dichiarare la conformità ai requisiti previsti dalla legislazione italiana vigente.

SGS Italia SpA è un Organismo Accreditato 17065 in grado di fornire una valutazione terza ed indipendente delle caratteristiche ambientali dichiarate.

 200

CONTATTACI: INDUSTRY.ITALY@SGS.COM