Skip to Menu Skip to Search Contattaci Italy Seleziona Paese e Lingua Skip to Content

Come soddisfare gli standard di sicurezza alimentare ottenendo la certificazione ISO 22000:2018 con SGS.

La certificazione ISO 22000:2018 copre tutti i processi della catena alimentare che hanno un impatto sulla sicurezza del prodotto finito. Questo standard specifica quali sono i requisiti di un sistema globale di gestione della sicurezza alimentare e incorpora elementi delle buone prassi di fabbricazione e dell’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points, sistema di analisi dei rischi e controllo dei punti critici).

La norma ISO 22000:2018 crea un singolo standard di sicurezza alimentare che armonizza i vari standard nazionali in un set di requisiti facilmente comprensibili, semplici da applicare e riconosciuti in tutto il mondo. Questo standard di sicurezza alimentare riconosciuto a livello internazionale può essere utilizzato da tutte le organizzazioni della catena di fornitura alimentare, dalle aziende agricole ai fornitori di servizi associati al settore alimentare, e in tutte le fasi: da lavorazione, trasporto e immagazzinaggio fino alla vendita, passando per il confezionamento.

Il nostro servizio di certificazione ISO 22000:2018 può aiutarvi a dimostrare il vostro impegno a favore della sicurezza alimentare. Sia che siate già in possesso di una certificazione ISO 22000 e vogliate completare la transizione, sia che vi approcciate alla certificazione per la prima volta e vogliate comprenderne i benefici per la vostra attività, possiamo assistervi in tutto il percorso, dagli audit all’implementazione, formazione inclusa.

Perché scegliere la certificazione ISO 22000:2018 offerta da SGS?

I nostri auditor esperti, competenti e qualificati valuteranno la vostra organizzazione in base ai requisiti dei sistemi di gestione della sicurezza alimentare enunciati nello standard ISO 22000:2018. Il conseguimento della certificazione ISO 22000:2018 può aiutare la vostra organizzazione a:

  • confermare il proprio impegno a favore della sicurezza alimentare; 
  • vendere più facilmente i prodotti lungo l’intera catena di fornitura;
  • migliorare la propria posizione rispetto alla concorrenza dimostrando la conformità agli standard in materia di sicurezza alimentare;
  • controllare e ridurre i rischi per la sicurezza alimentare.

Lo standard ISO 22000:2018: cosa c’è di nuovo?

L’aggiornamento dello standard ISO 22000:2018 è stato pubblicato il 19 giugno 2018 e introduce una serie di cambiamenti significativi. Ne riportiamo di seguito alcuni.

  • Integrazione semplificata: l’allineamento al modello High Level Structure (HLS, struttura di alto livello), necessario per tutti gli standard, di nuova stesura o modificati, consente una maggiore integrazione tra standard ISO differenti. In tal modo, l’aggiunta della certificazione ISO 22000:2018 a un sistema di gestione già basato sullo standard ISO diventa molto più semplice.
  • Comprensione agevolata: i requisiti dello standard sono stati interamente revisionati e resi più chiari mediante la ridefinizione di concetti quali programma dei prerequisiti (PRP) e programma dei prerequisiti operativi (oPRP), così da semplificarne la comprensione e l’implementazione. 
  • Maggiore allineamento con il Codex: per fare in modo che l’implementazione segua la metodologia descritta nel Codex, i requisiti oggi riflettono più da vicino le fasi enunciate nel Codex, pertanto lo sviluppo del sistema HACCP è ora integrato nello standard.
  • Implementazione semplificata: le informazioni documentate specifiche identificate nello standard consentono di produrre una serie di documenti conformi alla norma ISO 22000:2018.
  • Chiarimento in merito al ciclo PDCA: Lo standard ISO 22000:2018 chiarisce l’applicazione del ciclo PDCA (Plan-Do-Check-Act, Pianificare-Fare-Verificare-Agire), in modo che le organizzazioni possano accertare che risorse e gestione dei processi siano adeguate e che si dia seguito alle opportunità di miglioramento individuate. La revisione adotta due cicli PDCA interconnessi: uno per il sistema di gestione della sicurezza alimentare e l’altro per la produzione di prodotti/l’offerta di servizi, basato sui principi dell’HACCP.
  • Un nuovo approccio al rischio: generalmente lo standard considerava esclusivamente il rischio posto dal prodotto al consumatore finale, applicando i principi dell’HACCP. Nella revisione dello standard, il sistema HACCP è ancora uno dei requisiti, ma è integrato da una valutazione dei rischi a livello aziendale.
  • Struttura semplificata: l’aggiornamento consente un approccio più lineare all’implementazione dello standard seguendo il processo fase per fase.

Perché completare la transizione?

Lo standard ISO 22000:2005 scadrà nel giugno del 2021. Per conservare la certificazione secondo lo standard, è necessario completare la transizione a ISO 22000:2018 entro il 29 giugno 2021.

Un servizio di certificazione secondo lo standard ISO 22000:2018 accreditato, offerto da un fornitore leader a livello mondiale

In qualità di azienda leader mondiale nell’offerta di servizi di certificazione, analisi, ispezione e verifica, vi offriamo esperienza e competenza senza pari per quanto concerne i requisiti dello standard ISO 22000. La nostra presenza globale e il nostro approccio armonizzato vi consentiranno di accedere alla più grande rete di auditor indipendenti al mondo.

Contattateci oggi stesso per discutere dei requisiti dello standard ISO 22000:2018.