Skip to Menu Skip to Search Contattaci Italy Seleziona Paese e Lingua Skip to Content


Il 14 gennaio 2016, con l’emissione della ISO/DIS 45001, è stata raggiunta l’ultima fase nello sviluppo dello standard ISO 45001. La bozza descrive i requisiti potenziali di un Sistema di Gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro (OHSMS), inoltre nel documento sono identificati le probabili novità che saranno contenute nel versione finale dello standard che verrà pubblicato nel quarto trimestre del 2016.

Nel momento in cui la versione definitiva verrà pubblicata, la ISO 45001 sarà il primo standard per un OHSMS, si baserà sulle specifiche della più nota OHSAS 18001 e conterrà anche gli input dei principali stakeholder.

Struttura Annex SL

Lo standard ISO/DIS 45001 utilizza la struttura dell’Annex SL, requisito richiesto a tutte le revisioni e nuove versioni degli standard ISO. In questo modo, si assicura che la versione finale della nuova norma sia allineata con altri sistemi di gestione come ad esempio la ISO 9001 oppure la ISO 14001. L’utilizzo della struttura Annex SL assicura che i requisiti siano presentati in modo più accurato, razionale e vicini ad un approccio aziendale.

Altre innovazioni contenute nella ISO/DIS 45001 sono:

  • Un’attenzione maggiore al contesto organizzativo, nel quale si chiede all’organizzazione di prendere in considerazione il contesto in cui opera e cosa si aspettano gli stakeholder in termini di salute e sicurezza sul lavoro
  • Nell’annex SL, si promuove un approccio “risk based” per la creazione, implementazione e mantenimento del OHSMS, è importante sottolineare che si parla di Sistema di gestione e non semplicemente di rischio per la salute e la sicurezza
  • Nello standard, la responsabilità per il OHSMS ricade sul Top management mentre in precedenza le organizzazioni potevano delegare la maggior parte delle attività operative al rappresentante della direzione
  • Si richiede alle organizzazioni di valutare e gestire il rischio correlato alle attività dei propri fornitori
  • La sostituzione del termine “documenti e registrazioni” con “informazioni documentate” rende sempre più importante il contenuto e l’effettiva importanza delle informazioni registrate rispetto alle modalità di archiviazione

Il contesto organizzativo

Uno degli scopi principali della ISO/DIS 45001 è di permettere alle Organizzazioni di comprendere come gestiscono le proprie responsabilità nei confronti delle persone che ne fanno parte dal punto di vista di un OHSMS.

I punti d’interesse sono quegli aspetti che possono influenzare la capacità dell’Organizzazione di raggiungere i propri obiettivi inclusi quelli che ha stabilito in base al suo OHSMS.

Le Organizzazioni devono determinare quali aspetti sono importanti per il proprio OHSMS e capire i requisiti e le caratteristiche principali di questi elementi.

Approccio “Risk Based”

La nuova norma si focalizza sul contesto organizzativo in cui si opera, un requisito necessario quando si adotta un approccio “risk based” nel momento in cui si sviluppa ed implementa un OHSMS. Un’organizzazione deve identificare i rischi e le opportunità che possono influenzare gli obiettivi stabiliti per il OHSMS, nella valutazione devono essere considerati tutti gli elementi rilevanti emersi dalla valutazione del contesto aziendale, che possono influenzare le attività dell’organizzazione.

Leadership: impegno da parte del senior Mananagement

Il Top management deve dimostrare il suo coinvolgimento con il OHSMS attraverso la partecipazione diretta, dovrà includere l’OHS nella pianificazione strategica comunicando l’importanza di avere un OHSMS è la necessità di conformarsi ai suoi requisiti.

Inoltre, il Top Management ha un ruolo attivo nel contribuire all’applicazione del OHSMS ed è tenuto a dare indicazioni e supporto a tutte le funzioni aziendali allo scopo di promuovere l’OHSMS nella cultura aziendale.

Outsourcing

L’organizzazione dovrà assicurarsi che i processi in outsourcing che abbiano un influenza sul OHSMS siano definiti e controllati. I fornitori e gli appaltatori devono essere inclusi nell’analisi anche se le loro attività sono eseguite al di fuori dell’Organizzazione.

Documentazione

Il termine “informazione documentata” sostituisce il termine “documenti e registrazioni”, nel nuovo contesto tutte le prove documentali sono accettate comprese quelle lavorate tramite dispositivi come smartphone e tablet e non contenute in un sistema documentale formale.

Cosa può fare SGS

Possiamo fornire informazioni e attività di formazione che permettono una maggiore comprensione dei requisiti ISO/DIS 45001, dell’Annex SL e di un approccio “risk based”. Su richiesta SGS può eseguire una gap analysis che vada ad identificare i cambiamenti necessari per adattare la propria organizzazione dalla OHSAS 18001 alla ISO/DIS 45001.

Futuri aggiornamenti

Gli organismi nazionali di standardizzazione sono nella fase di revisione, che ha una durata di 3 mesi, della versione DIS del testo dello standard. L’esito positivo della revisione porterà alla pubblicazione del FDIS, il final draft.

E possibile acquistare una copia del ISO/DIS 45001 dal sito dell’ISO.

Il gruppo officiale ISO 45001 Working group (ISO/PC 283) è responsabile per lo sviluppo e la pubblicazione dello standard ISO 450001.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sulla norma ISO 45001 verranno diffuse nel momento in cui saranno disponibili.

Per ulteriori informazioni:

Swayum Somrah
SGS Italia S.p.A.
t: +39 02 7393302
m: +39 366 9144130