Skip to Menu Skip to Search Contattaci Italy Seleziona Paese e Lingua Skip to Content

La ISO 20400 nasce con il preciso obiettivo di supportare le aziende nel fare scelte migliori sul piano dell’impatto ambientale ma anche quello etico.

Per questo lo standard definisce linee guida per l’integrazione della sostenibilità nelle attività di acquisto, definendo principi come la responsabilità, la trasparenza e il rispetto dei diritti umani.

Attraverso la norma 20400 si dà un maggiore valore al procurement, modificando allo stesso tempo il ruolo della sostenibilità che non è più solamente uno strumento per la gestione del rischio ma una leva strategica per l'intercettazione di nuove opportunità.

La norma riporta le considerazioni che dovrebbero essere incorporate nei diversi aspetti dell’attività di approvvigionamento, compresi l’analisi del ciclo di vita dei prodotti, la due diligence (l’attività di investigazione e di approfondimento nelle trattative commerciali), l’analisi della complicità – diretta e indiretta – nella violazione dei diritti umani e il costo globale (ossia inclusivo delle esternalità ambientali e sociali) dei prodotti e dei servizi.

Jacques Schramm, Presidente del Comitato di Progetto ISO / PC 277 che ha sviluppato lo standard, afferma che “In molte organizzazioni, il sustainable procurement era già inserito nel bilancio di sostenibilità ma mancavano delle guidelines che permettessero di implementare e misurare le pratiche sostenibili del procurement. ISO 20400 permetterà alle organizzazioni di raggiungere i propri obiettivi sul tema, migliorando la gestione dei propri rapporti con i fornitori e la perfomance sostenibile della propria catena di fornitura. Oggi, non è più sufficiente per le aziende affidarsi all’esterno per rifornirsi di ciò che occorre loro, senza fare domande”

Tra i vantaggi offerti da ISO 20400 si possono annoverare:

  • Riduzione sostenibile dei costi - Un approccio di sostenibilità integrato nel procurement può offrire un’opportunità per una riduzione più efficace e duratura dei costi.
  • Integrazione efficiente -: lo standard offre l’opportunità per una vera e completa integrazione dei processi e delle attività legate alla sostenibilità e al procurement.
  • Prevenzione dei danni reputazionali ed economici derivanti dalla scarsa performance di un fornitore in termini di sostenibilità
  • Miglioramento il controllo aziendale sull’intero processo di approvvigionamento con impatti positivi sull’efficienza dello stesso
  • Una comunicazione più efficace tra i reparti aziendali coinvolti nel processo di approvvigionamento nonché con i fornitori stessi
  • Fornire una più dettagliata rappresentazione del valore e della performance dei fornitori
  • Una maggiore trasparenza delle informazioni aziendali con gli stakeholders
  • Incoraggiare l’innovazione

Per maggiori informazioni

Swayum Somrah

027393302

swayum.somrah@sgs.com