Skip to Menu Skip to Search Contattaci Skip to Content

ISO 50001:2018, ultima versione dello standard sui sistemi di gestione dell’energia, è stata pubblicata il 21/08/2018.

SEMINARI INTRODUTTIVI GRATUITI SULLA NORMA ISO 50001

Segnaliamo, che a partire dal 25/10 abbiamo organizzato una serie di incontri gratuiti allo scopo di presentare le principali novità della norma, le date in programma sono:

  • Milano 25/10 - h. 10.30
  • Venezia 08/11 - h. 10.30
  • Bologna 16/11 - h. 15.00
  • Livorno 22/11 - h. 10.30
  • Roma 29/11 - h. 11.00

Per maggiori informazioni e iscrizioni
Swayum Somrah
Phone: +39 02 739 3302
E-mail: swayum.somrah@sgs.com

 

ISO 50001

Dalla sua pubblicazione, avvenuta nel 2011, ISO 50001 ha visto la sua importanza crescere costantemente; alla fine del 2016, anno in cui i certificati emessi sono cresciuti del 69%, le aziende certificate con lo standard erano 20.126. Secondo dati forniti da ISO, le Organizzazioni che adottano ISO 50001 riescono a beneficiare di risparmi energetici del 10% oltre ad una riduzione dei costi con interventi minimi sui processi aziendali.Lo standard, che può portare reali vantaggi alle imprese ed è riconosciuto a livello globale, si pone lo scopo di aiutare le organizzazioni nel creare sistemi e processi che permettano un continuo miglioramento dell’efficienza e della prestazione energetica, intervenendo sul consumo e sugli utilizzi di energia, attraverso l’implementazione di processi basati sulla raccolta di dati reali.

Gli indicatori di prestazione energetica (EnPIs) e il consumo di riferimento (energy baseline - EnBs), due variabili interconnesse e contenute in ISO 50001, permettono alle organizzazioni di dimostrare i miglioramenti delle proprie prestazioni energetiche.
La corretta implementazione di un Sistema di Gestione dell’Energia richiede un cambiamento nella cultura aziendale ed un impegno di tutti i livelli e funzioni di un Organizzazione, in particolare del top management. ISO 50001 richiede di determinare le problematiche interne ed esterne, comprendere i bisogni e le aspettative delle parti interessate e individuare i rischi e le opportunità che devono essere gestite, al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati dal SGE e infine, migliorare la prestazione energetica.

La nuova versione segue lo schema dei requisiti degli standard ISO riguardo ai sistemi gestione, che include l’adozione dell’High level structure e di termini e definizioni comuni. Di conseguenza ha un alto livello di compatibilità con altri sistemi di gestione come ISO 9001:2015, ISO 14001:2015 e ISO 45001:2018.
Le principali novità, rispetto alla versione precedente della norma, sono le seguenti:

    •Adozione di requisiti ISO comuni agli altri sistemi di gestione, per garantire un maggiore livello di compatibilità con altri standard
    •Migliore integrazione con la gestione strategia dei processi
    •Chiarimenti lessicali e migliore organizzazione dello standard
    •Maggiore enfasi sui ruoli e le responsabilità del top management
    •La terminologia e le definizioni sono stati aggiornati e ordinati in base al contesto
    •Introduzione di nuove definizioni tra cui “miglioramento della prestazione energetica”
    •Chiarimenti sull’esclusione dei tipi di energia
    •Chiarimenti sull’analisi energetica
    •Introduzione dei concetti di normalizzazione degli indicatori di prestazione energetica
    •Aggiunta di dettagli relativi al piano di raccolta dei dati energetici e requisiti correlate (requisito precedente “piano di misura energetica”)
    •Chiarimento dei concetti di indicatori di prestazione energetica [EnPI(s)] e energy baseline [EnB(s)] al fine di fornire una migliore comprensione di questi concetti

Il periodo di transizione è in fase di definizione da parte dell’organismo di accreditamento sulla base delle indicazioni fornite in sede IAF. SGS può fornire alle organizzazioni supporto e guida nel processo di transizione. SGS mette a disposizione i servizi di formazione e gap analysis che permettono alle Organizzazioni di effettuare nel modo più agevole possibile il processo di transizione alla nuova edizione della norma.