Skip to Menu Skip to Search Contattaci Italy Seleziona Paese e Lingua Skip to Content

Oltre 80 imprese sono state premiate per l'edizione 2019

Giovedì 5 dicembre, presso la sede di Regione Lombardia (Palazzo Lombardia, Piazza Città di Lombardia 1, Milano), all’interno della cornice del Belvedere di Palazzo Lombardia, si è svolta, alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli, la premiazione delle imprese che hanno superato la fase di istruttoria del Premio Buone Prassi Lombarde per la Responsabilità Sociale 2019. 

 

In quest’occasione, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia hanno premiato più di 90 Imprese Responsabili per il loro impegno socio-ambientale con la consegna di un attestato di merito e il loro inserimento nel Repertorio On Line, sul sito www.csr.unioncamerelombardia.it, vetrina collegata ai siti delle Camere di Commercio lombarde e di Regione Lombardia, portale basato sulla comunicazione, trasparenza e condivisione con tutte le parti interessate delle buone prassi aziendali.

 

PROGETTI E INIZIATIVE IN DIVERSI AMBITI

 

Protagoniste dell’evento saranno tanto le micro e piccole imprese quanto le cooperative e le medie e grandi aziende che si sono distinte per il loro impegno e comportamento virtuoso e responsabile verso la società con progetti e iniziative concrete in ambito CSR nelle categorie di Ambiente, Lavoro e Conciliazione Famiglia-Lavoro, Società, Mercato, Governo e Gestione dell’Azienda.

 

Anche quest'anno particolare attenzione è stata dedicata al tema donne e lavoro con la categoria Imprese Femminili che verrà introdotta da Marialuisa Boschetti – Presidente Coordinamento Comitati Imprenditoria Femminile Lombardi. 

 

INTERVENTI E SPEAKER

 

la Raccolta delle Buone Prassi Lombarde di Responsabilità Sociale si è avvalsa dell'impegno costante da parte delle istituzioni regionali e degli enti camerali, registrando negli anni una sempre maggiore adesione. Oltre all’Assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli interverranno il Presidente di Unioncamere Lombardia Gian Domenico Auricchio, Elena Stramentinoli, giornalista RAI e Giovanni Francesco Martoccia  di SGS Italia. 

 

IL RUOLO DI SGS

 

Unioncamere Lombardia ha affidato a SGS Italia SpA l’incarico di analizzare gli impatti sociali e territoriali di iniziative e/o progetti realizzati da organizzazioni che abbiano integrato la RSO nella propria strategia di impresa.

Il progetto ha previsto il supporto tecnico scientifico di SGS Italia SpA nell’esecuzione di un’analisi degli impatti qualitativi e quantitativi nel breve, medio e lungo periodo su un campione di organizzazioni partecipanti al bando Buone Prassi di Responsabilità Sociale promosso da Unioncamere Lombardia.

 

In particolare, sulla base di obiettivi di misurazione del progetto e di criteri rappresentatività del campione, sono state selezionate e sottoposte ad analisi alcune delle organizzazioni premiate come Imprese Responsabili per l’edizione 2016.

La metodologia adottata per la misurazione degli impatti è il Social Return on Investment (SROI), strumento utilizzato a livello Internazionale per la misurazione e la contabilizzazione del «valore sociale» generato da un progetto, tradotto in termini economici.