Skip to Menu Skip to Search Contattaci Italy Seleziona Paese e Lingua Skip to Content

Una volta che il combustibile per uso marino è stato bruciato, è essenziale assicurare che rifiuti liquidi e fango siano trattati in conformità alla normativa.

SGS può aiutarvi per essere certi che la perdita di rifiuti e fango sia rimossa correttamente dalle vostre imbarcazioni e smaltiti o riutilizzati in modo appropriato.

Liquidi e fango sono gli unici effluenti oleosi che rimangono dalle opera

zioni del carico e dal processo di purificazione del combustibile per uso navale. Tuttavia, possono essere una combinazione di liquidi rimossi dopo la pulizia dei serbatoi bunker e di carico e un misto di lubrificante e grassi. Garantire che questi prodotti di scarto vengano rimossi correttamente da imbarcazioni quando necessario, è un problema importante per i proprietari di flotte marine, gestori e ambientalisti.

A seconda delle loro proprietà, esistono differenze nel modo in cui liquidi e fango sono smaltiti e nel loro potenziale per il riutilizzo. I liquidi possiedono un contenuto di olio altamente riutilizzabile e questi vengono solitamente espulsi a terra per drenaggio e recupero. Il fango ha un minore contenuto di olio recuperabile. Viene generalmente scaricato a terra utilizzando pompe per fanghi in strutture di smaltimento autorizzate.

SGS può monitorare lo smaltimento di liquidi e fango da imbarcazioni, controllare che ogni parte del processo venga eseguita nel modo più economico possibile senza adulterazione e con il massimo recupero di olio utilizzabile.

Ottenete maggiori informazioni su come SGS può aiutarvi con la gestione dei rifiuti liquidi e fango.